CONSORZIO TRENTINO DI BONIFICA

Gli aspetti economici

Gli oneri derivanti dall’attività ordinaria sono coperti in parte dal finanziamento provinciale ed in parte dalla contribuenza dei consorziati. Quest’ultima viene ripartita secondo criteri di equità e di beneficio sulla base del “Piano di classifica” approvato dalla Giunta Provinciale di Trento. Le nuove opere di bonifica sono interamente finanziate dalla Provincia.

Il “Piano di Classifica”, assieme allo statuto consorziale, rappresenta lo strumento amministrativo più significativo del Consorzio in quanto definisce i benefici conseguenti all’attività consorziale ed i relativi oneri a carico degli immobili. L’obbiettivo è quello di ripartire le spese consorziali in modo che ciascun terreno o edificio sia gravato conformemente al beneficio che riceve.